A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Periferie e questione sociale. Verso nuove politiche?

Sintesi pomeriggio Legalità debole sviluppo locale
Sintesi mattina Nuova questione urbana
Un convegno internazionale svolto a Roma nel 2007, a sua volta originato dal coinvolgimento di alcuni studiosi sull’interpretazione della difficile svolta delle politiche sociali e urbane, ha affrontato due aspetti fortemente connessi: la nuova centralità della dimensione urbana e territoriale nel costituirsi delle diseguaglianze sociali, al quale Donzelot fa riferimento tout-court come una nuova questione urbana; e i limiti, le difficoltà, gli equivoci dell’azione pubblica stretta tra vecchi paradigmi, nuove sfide e la porta stretta dell’approccio locale.
Il convegno ha aperto una riflessione critica sulle acquisizioni della stagione di sperimentazione del programmi integrati locali, e ne ha mostrato i gravi limiti non solo pratici. Limiti al contrario che investono il modo di pensare e costruire sia il problema che la soluzione.
Inoltre, attraverso il confronto con la Francia, ha posto interrogativi sul modello di azione politica che si delinea in questa non rapida transizione dalla tradizione del welfare state alla ricostruzione neo liberale (e oltre). Quest’ultima prospettiva -il superamento o, più prudentemente, la metamorfosi delle premesse neoliberiste- inizia ad offrire un quadro di riferimenti un po’ più coerenti per comprendere le innovazioni degli ultimi trent’anni.
I contributi proposti riportano le riflessioni presentate, o che hanno fatto seguito, al convegno internazionale “Periferie e questione sociale. Verso nuove politiche?”, in Quali progetti per le città? Uni(di)versité 4a edizione, Incontri italo-francesi sullo sviluppo urbano ieri, oggi, domani, Ufficio culturale dell’Ambasciata di Francia e Università degli Studi Roma Tre, Dipartimento di Studi Urbani, Roma, 30 novembre 2007.
La prima parte ha affrontato il modello liberista delle politiche e i limiti dell’azione locale (ed è apparsa sul numero 46 di Territorio, 2008).
La seconda parte del convegno ha affrontato le condizioni delle periferie della città del mezzogiorno, e in particolare il rapporto ‘perverso’ tra legalità debole e capitale sociale. Nell’enfasi sulla sicurezza individuale, si scorda sovente la specifica presenza della criminalità organizzata nel nostro paese, in alcune regioni e città in modo particolare. E l’onere che la ‘legalità debole’ e il disordine istituzionale (Donolo 2001) impongono sui percorsi di sviluppo locale (sempre su Territorio, 49, 2009).

Comments are closed.