A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Supervisione di Tesi

Supervisione di tesi di dottorato

Tesi di dottorato seguite presso il Dipsu:

Pietro Elisei, L’Europa nei quartieri: criticità e potenzialità. Ragionamenti sul design delle politiche di rigenerazione urbana (abilitato associato 2014)

Aziz Al Muhtasib, Politiche di sicurezza e qualità urbana

Silvia Lucciarini, Immigrati e città. Il caso di Roma (ricercatrice Sapienza, abilitata associato 2014)

Simone Marchesi, Infrastrutturazione del territorio e processi di integrazione macro-regionale. il caso europeo e latino-americano

Nataša Avlijaš, Città, politiche per la competitività e l’innovazione

Sandra Annunziata, Un quartiere chiamato desiderio. La transizione dei quartieri popolari in due casi studio: Brooklyn e Roma (abilitata associato 2014)

Alessandro Coppola, Dalla politica del conflitto urbano alla politica della riqualificazione urbana,  (abilitato associato 2014)

Claudia Gatti, Costruendo l’(auto)organizzazione territoriale: Movimenti e cittadinanza urbana tra settori medi e popolari a Buenos Aires

Claudia Meschiari,  Il giorno dopo la festa: cultura e sviluppo urbano tra oggetti, potenziali ed opportunita’

Viviana Fini, Contesti attivi: premesse per l’azione

JUAN CARLOS SANTA CRUZ GRAU, DALL’INTRASFORMABILITA’ AL CAMBIAMENTO INTENZIONALE. IL CASO DI TARANTO

MARA COSSU, LIVING ON THE EDGE: SPAZI URBANI DI CONFINE A ROMA. IL CASO DELLA ROMANINA

ANNA PAOLA DI RISIO, CAPACITA’ NEGATIVA. NARRATIVE E PRATICHE DI SVILUPPO A GELA


Supervisioni di tesi di laurea

Nel primo quinquennio del 2000 ha curato circa 30 tesi di laurea in temi di Progetto e Politiche urbane. I temi di laurea fanno parte di un ideale “Laboratorio delle trasformazioni metropolitane” e riguardano sia questioni pratiche che domande di ricerca. Spesso si tratta di problemi o temi e aree di frontiera, che richiedono un trattamento spaziale e territoriale. Le tesi cercano di darne una corretta impostazione e di trovarne però i caratteri più generali confrontabili con le tendenze in corso; affrontano inoltre il problema della formazione delle leadership di guida del cambiamento. A questo scopo, le tesi confrontano in alcuni casi la formazione delle decisioni con la capacità di rappresentare il cambiamento della città.
Tra i temi delle tesi di laurea finora seguite:

Domanda sociale e piano: Esclusione sociale in città; I nuovi termini della questione abitativa nel Lazio;
Internazionalizzazione e città: Roma nel Giubileo; Roma e le Olimpiadi; Forme urbane nella città in via di globalizzazione
Ideare e decidere: L’idea di “centralità” nei piani recenti, L’idea di “vuoti” per trasformare la città; Le pratiche sociali dello spazio aperto: un’indagine oltre gli standard urbanistici; I progetti di opere pubbliche “minori”
Progetti di territorio: Agende strategiche e territoriale nelle prospettive europee: il caso di Civitavecchia o della Pontina; Il riuso delle Aree industriali dimesse, un esempio di gara progettuale a Giulianova; politiche e progetti per le aree produttive a Roma.